Quanto investire in marketing?

Quanto investire in marketing? Quanto spendere del fatturato aziendale per aggiornare il sito web dell’azienda, per rinnovare l‘insegna del punto vendita, per aumentare l’engagement sui social, per stampare degli striscioni pubblicitari, per realizzare uno spot radiofonico o ancora, per acquistare uno spazio pubblicitario su dei quotidiani locali? Non è facile individuare una cifra. Una cosa è certa: più si spende in promozione, con una strategia giusta, maggiori saranno i risultati. Ma è anche vero che spendere troppo potrebbe mettere in seria difficoltà l’azienda, che potrebbe esporsi a un rischio fin troppo alto, senza riuscire a restare in piedi fino al momento del ritorno dell’investimento. Lo vogliamo dire fin da subito: non esiste una regola unica e assoluta per capire quanto investire in marketing. Ci sono però dei fattori e delle indagini che ci possono aiutare a capire qual è la percentuale del fatturato che è giusto investire nella promozione della propria azienda e dei propri servizi. 

I fattori da prendere in considerazione

Ovviamente non tutte le aziende devono spendere la stessa cifra nel marketing. Una piccola azienda a gestione familiare non potrà mai permettersi di spendere in marketing quanto una grande internazionale, da questo punto di vista non ci sono dubbi. Ecco allora che è meglio parlare della percentuale del fatturato. Anche qui, però, ci sono dei fattori da tenere in considerazione. É bene pensare per esempio a:

  • la competitività del mercato
  • il tasso di crescita medio dell’azienda
  • il comportamento attuale dei competitor
  • la presenza di nuovi prodotti o di nuovi servizi
  • l’età dell’azienda
  • le possibilità di crescita della base clienti
  • il desiderio di crescita dell’amministrazione
  • le cifre investite negli anni precedenti

Ognuno di questi fattori deve essere preso in considerazione per capire quanto investire in marketing. Ma vediamo ora alcune percentuali, per capire di cosa si sta parlando nel concreto.

Quanto investire in marketing? Ecco le percentuali del fatturato

Generalmente si dice che un’azienda dovrebbe investire in marketing una quantità di soldi compresa tra il 5 e il 10% del proprio fatturato. Si capisce quindi che potranno spendere circa il 5% le aziende che hanno già conquistato la propria posizione, che non hanno a che fare con competitors troppo aggressivi; le aziende appena nate, le startup oppure le aziende che si trovano a confrontarsi con dei competitors agguerriti dovrebbero invece avvicinarsi maggiormente al 10%. Ma queste sono solamente teorie. Cosa fanno realmente le aziende? Stando a uno studio di Gartner Research, le aziende intervistate negli States prevedono di investire nel marketing B2B in media tra il 10,2 e il 10,4% del fatturato totale annuale. Questo per quanto riguarda il mondo B2B. Stando a uno studio pubblicato dall’American Marketing Association e realizzato in collaborazione con la Duke University si scopre che le aziende che vendono prodotti B2C investono in marketing il 16,3% del fatturato, laddove quelle che vendono servizi B2C si fermano al 10,9%. Guardando alla mole del fatturato, le aziende con un con fatturato inferiore ai 25 milioni di dollari investono mediamente l’11% del totale, percentuale che scende al 9% per le aziende con fatturato compreso tra i 25 e i 99 milioni di dollari. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai allo shop di Twentyprint

Acquista i tuoi prodotti stampati in modo semplice, sicuro e veloce direttamente dallo shop on-line di Twentyprint.

ABOUT TWENTYPRINT

Operiamo nel settore della stampa in grande formato dal 1960, partendo dalla progettazione grafica e cromatica sino alla realizzazione delle matrici. Ci impegniamo a seguire costantemente e attentamente tutte le evoluzioni che si susseguono in questo ambito, così da proporci sul mercato con le più moderne ed efficienti attrezzature.

TWENTYPRINT è un marchio di Cprint S.r.l. - Sede legale via Enrico Fermi 1/3, 24051,  Antegnate (BG) - P.IVA e c.f. 04237570165 - REA BG 447076 - Cap. soc. €10.000 i.v. Privacy policy