Forex: quale spessore scegliere

Quando si parla di stampa su supporti rigidi, il Forex è uno dei principali materiali che vengono in mente. Per diversi motivi: un po’ per l’effettiva diffusione delle insegne in Forex, un po’ per le tante caratteristiche positive di questo materiale. La scelta del materiale su cui stampare la propria insegna, però, è solo la prima da effettuarsi: una volta presa questa decisione, è necessario decidere quale deve essere lo spessore sui cui effettuare la stampa. E questa scelta deve essere fatta prendendo in considerazione diversi elementi: quanto sarà grande la stampa? In che contesto sarà utilizzata? Sarà installata in una posizione fissa o dovrà essere spostata nel tempo? A quali sollecitazioni dovrà resistere? Vediamo quale spessore scegliere per la stampa su pannelli in Forex.

Il Forex, in breve

Riassumiamo qui le caratteristiche principali dei pannelli in Forex, prima di dedicarci più approfonditamente alla questione dello spessore dei pannelli. Il Forex è un materiale plastico, e più precisamente è realizzato con del PVC espanso. Si tratta quindi di pannelli leggeri ma allo stesso tempo resistenti, che possono essere utilizzati in caso di necessità anche all’esterno, grazie all’impermeabilità del PVC. Ecco allora che i pannelli in Forex trovano il loro utilizzo nella stampa di insegne, di cartelli pubblicitari, di scenografie, di allestimenti e via dicendo. Messo a punto in Svizzera quasi quarant’anni fa – l’azienda madre è la 3A Composites – il Forex è facilmente stampabile, resistente nel tempo, semplice da tagliare e resistente quando si tratta di installazioni con viti, rivetti, gancetti e via dicendo. Oltre a tutto questo, se paragonato ad altri supporti rigidi per la stampa, il Forex vanta un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Lo spessore dei pannelli in Forex

I pannelli in Forex stampabile vengono prodotti in diversi spessori. Nel nostro sito web to print per la stampa personalizzata online di materiale pubblicitario sono disponibili pannelli in Forex molto sottili, con spessore da 3 millimetri, e pannelli via via più spessi e resistenti, da 5 millimetri, da 10 millimetri e da 19 millimetri. Ovviamente le versioni più sottili sono pensate per stampe tendenzialmente piccole, come targhette per ufficio o piccoli pannelli da esporre in negozio; i pannelli con spessori maggiori, come quelli da 19 millimetri, sono invece perfetti per cartelli pubblicitari, installazioni insegne di dimensioni importanti, che dovranno resistere nel tempo e che non dovranno temere la rottura.

Le dimensioni delle insegne

Va detto che, a livello di dimensioni, non si deve pensare unicamente allo spessore. Chi si accinge a ordinare online la stampa di un pannello in Forex dovrà pensare anche alla larghezza e all’altezza del cartello. Come detto, il Forex può essere tagliato molto facilmente, ed è quindi possibile indicare qualsiasi misura, fino a un massimo di 300 per 200 centimetri. Non bisogna pensare però che non sia possibile avere delle stampe più ampie: basterà in quel caso optare per la pannellizzazione, con diversi pannelli giunti al vivo per avere delle stampe effettivamente grandiose (utili per esempio nel caso di allestimenti o di scenografie).  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai allo shop di Twentyprint

Acquista i tuoi prodotti stampati in modo semplice, sicuro e veloce direttamente dallo shop on-line di Twentyprint.

ABOUT TWENTYPRINT

Operiamo nel settore della stampa in grande formato dal 1960, partendo dalla progettazione grafica e cromatica sino alla realizzazione delle matrici. Ci impegniamo a seguire costantemente e attentamente tutte le evoluzioni che si susseguono in questo ambito, così da proporci sul mercato con le più moderne ed efficienti attrezzature.

TWENTYPRINT è un marchio di Cprint S.r.l. - Sede legale via Enrico Fermi 1/3, 24051,  Antegnate (BG) - P.IVA e c.f. 04237570165 - REA BG 447076 - Cap. soc. €10.000 i.v. Privacy policy